Il Perfect Look è un servizio esclusivo di Goccia

Prova a rispondere a questa domanda…

👩🏻‍🦰👱🏻‍♀️ Hai fatto?

Io non ci volevo credere 😂

Una famosa azienda di abbigliamento del Regno unito, Matalan, con un sondaggio effettuato su un campione di 2491 donne, di età compresa tra i 16 e 60 anni, ha stabilito che una donna impiega, mediamente, 287 giorni della propria vita a frugare dentro il proprio armadio, nella speranza che l’outfit migliore del mondo sovvenga a loro… puff ✨✨ di punto in bianco, come una vera magia…

I 287 giorni sono dati dalla somma:

▪dei 16 minuti impiegati tutte le mattine prima di andare al lavoro o a scuola;

▪dei 14 minuti del week end, spesi per stabilire il giusto outfit (a me sembrano veramente pochi 😂 ma mi limito a riportare i dati trovati);

▪dei 20 minuti necessari per creare il look adatto alle uscite serali (solo?!?!);

▪dei 36 minuti impiegati per abbigliarsi “a tema” o comunque come si deve, per feste importanti, come il Natale.

Ora, quanto tempo impieghi per la creazione e sistemazione della tua valigia, prima di partire per le ferie?

Io, onestamente, anche giorni 🤣 ma, mi attengo ai dati della ricerca che si limitano ad indicare 52 minuti.

credits: Foto di Vlada Karpovich da Pexel

💡E se ci fosse un modo per evitare di passare ore ed ore imbambolate davanti al nostro armadio, sperando che l’illuminazione ci colga?

Finalmente una gioia e la buona notizia è che… un modo c’è❗

Sapete cosa rappresenta quest’ immagine❓

Sapete che, conoscere come funziona, ci può aiutare la mattina a:

◾aprire l’armadio e a non incorrere sempre nei soliti outfit;

◾a non buttare tempo se l’orologio fa tic-tac, tic-tac e la giornata di 24h sembra troppo breve;

◾iniziare ad addentrarci nel mondo degli abbinamenti a passi felpati.

◾abbandonare la nostra amata comfort zone e provare un po’ a sperimentare.

COME CREARE UN OUTFIT UTILIZZANDO I COLORI COMPLEMENTARI.

🌈 Per colori complementari, si intendono quei colori che si trovano in una posizione diametralmente opposta nel cerchio cromatico.

Ogni colore ha un solo complementare.

⭕ Il cerchio di Itten, noto anche come cerchio cromatico, permette di comprendere, ad occhio, le relazione che intercorrono tra i colori.

Abbiamo visto che, per creare abbinamenti armoniosi ed equilibrati, basta accostare tonalità appartenenti allo stesso spicchio (abbinamenti monocromatici) , mentre per vivacizzare un look ci viene in aiuto il gioco tra tinte tra loro complementari.

“Tutti i colori sono gli amici dei loro vicini e gli amanti dei loro opposti” amava dire il pittorre Marc Chagall.

🍭 Due colori complementari messi vicini si esaltano a vicenda, creando, così, dei look super vitaminici, frizzanti, che non passano, di certo, inosservati. Un’esplosione di colore.

Secret of seduction. Elisabetta Franchi collezione 2017

Ogni coppia di complementari ha un suo specifico carattere.

🟨🟪 La coppia giallo-viola crea un forte effetto di chiaro-scuro. Il viola è un colore intenso e profondo e come tutti i colori freddi tende a comunicare rilassatezza e calma. Il giallo, suo complementare è, viceversa, il colore più luminoso tra le tonalità del cerchio cromatico, vale a dire quello che riflette maggiore luce. Insieme, i due colori, formano pertanto un contrasto che ricorda quello tra luce e ombra.

Leon Spilliaert: Marine jaune et malva, 1923

🟦🟧 La coppia blu-arancio rappresenta il punto estremo della polarità freddo-caldo. Per comprendere il concetto di caldo e freddo basta pensare alle lampadine che usate dentro la vostra casa: quelle che emanano sfumature che spaziano dal rosso, all’arancione, al giallo, sono definite a luce calda, mentre la gradazione della luce, può essere definita fredda se tende, invece, verso i toni del blu.

🟥🟩 I complementari rosso-verde posseggono un uguale peso visivo: nessuno avanza, ossia nessuno spicca sull’altro, né retrocede passando in secondo piano. All’occhio di chi osserva “pesano” in egual modo (differentemente dalla coppia giallo-viola, dove il giallo, data la sua intrinseca luminosità, scalcia per farsi notare e riesce egregiamente nel suo intento).

André Derain, Barche a Callioure,1905

Vi mostro la vetrina appena fatta, dove ho creato look monocromatici e con un focus colore (blazer blu elettrico, pantalone celeste e camicia fantasia verde-arancio) ed outfit super grintosi, utilizzando colori tra loro complementari.

Che ne dite, vi piace?

A presto

D. 💋

Lascia un commento